Aminoacidi ramificati BCAA i migliori

Parliamo di aminoacidi ramificati e vediamo ancora una volta a cosa servono

Avrai notato che ormai dal 2010 sono in circolazione a grande scala gli aminoacidi ramificati BCAA nei rapporti 3:1:1, 4:1:1….fino ad arrivare al 12:1:1

Che cosa indica quindi il rapporto 2:1:1 , 4:1:1 , 8:1:1 degli aminoacidi ramificati BCAA?

Gli aminoacidi ramificati come abbiamo visto nei precedenti articoli sono 3 di cui L-leucina (che è il primo numero) L-valina ed L-isoleucina, il motivo per cui è bene assumerli (leggi l’articolo) è per la sintesi proteica, maggior concentrazione perchè stimolano lo sviluppo celebrale e rendendo, secondo gli studi, anche più inteligenti.

rapporto aminoacidi ramificati bcaa per lo sport e biodisponibilità

Preferisco assumere per i miei allenamenti aminoacidi ramificati kyowa in capsule per essere certo di avere una maggior biodisponibilità dei 3 aminoacidi BCAA

La L-leucina (leggi che cosa fà cliccando qui) come ben sai è l’aminoacido che tra i 3 ha un più grosso potere sulla stimolazione di determinate vie metaboliche quali mTOR e per questo motivo molte aziende d’integratori hanno pensato di aumentare la concentrazione di questo aminoacido a discapito di L-valina e L-isoleucina

 

L’esperienza e gli studi fatti però ci dimostrano che per un assimilazione corretta dei 3 aminoacidi è necessario il rapporto 2:1:1, qualsiasi altro rapporto potrebbe peggiorare e limitare l’assorbimento facendo perdere così sintesi ed assimilazione di questi 3 preziosissimi aminoacidi ramificati. Personalmente utilizzo il 2:1:1 e penso di andare avanti fino a prossimi studi.

Per stimolare mTor post allenamento ti consiglio di assumere L-leucina e non BCAA insieme agli altri aminoacidi, se t’interessa sapere (leggi l’articolo dove parlo degli aminoacidi che stimolano questa via metabolica)

Ultimamente le migliori aziende d’integratori si stanno focalizzando sul “quanto se ne assimila”, questo concetto molto semplice si basa sulla biodisponibilità cio’è quella parte di principio attivo somministrato che raggiunge la circolazione sistemica senza subire alcuna modificazione rispetto al totale assunto.

Sulla base di questo oltre ai tempi di assimilazione che cambiano tra compressa e capsula vi posso dire che le capsule permettono di miscelare più composti impedendo così lavorazioni, compressioni e agenti che sono necessari per la produzione della compressa, per far si che non si sgretoli e che si sciolga nell’intestino. Molte volte questo è difficile se non impossibile ad oggi.

Preferire le capsule per alcune miscele di aminoacidi ed alcune determinate qualità di aminoacidi ramificati come per esempio Kyowa permette di non alterare il prodotto e di cogliere tutti i benefici, la capsula riesce a garantire il rilascio totale degli aminoacidi ramificati Kyowa al momento giusto nell’intestino tenue dove vengono assorbiti e immessi nel sangue e quindi nei muscoli.

Nel prossimo articolo ti parlerò di L-arginina questo fantastico aminoacido che è precursore del famoso ossido nitrico che tutti nominano sotto forma di nomi commerciali (nitric, nitrix, ect) che a determinati dosaggi stimola la crescita muscolare, sintesi di glicogeno, maggior vascolarizzazione o pompaggio e molto altro ancora.

Leggi l’articolo appena pubblicato sull’arginina, bioarginina, ossido nitrico effetti, controindicazioni ed erezione CLICCA QUI

Incoming search terms:

One Comment

  1. Ping from Aminoacidi ramificati contro la fatica e aminoacidi per GH | Aminoacidi Ramificati e BCAA - A Cosa Servono?:

    […] ramificati quando assumerli? Aminoacidi glucogenetici cosa sono, aminoacidi bcaa 4:1:1 e i rapporti, aminoacidi palestra, aminoacidi prima di andare a dormire, proteine e aminoacidi quando […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *